Tag Archive: START UP

  1. NUOVA DOTAZIONE FINANZIARIA PER LE START-UP INNOVATIVE

    Leave a Comment

    Il Ministero dello Sviluppo Economico ha appena rifinanziato con 95 milioni di euro Smart&Start, lo strumento che permette di creare impresa in qualsiasi settore purchè presenti profili di vera innovazione.

    Questo strumento è ideale per coloro che:

    a) vogliano sviluppare prodotti, servizi o soluzioni innovative nel mondo dell’economia digitale (“internet” diventa l’elemento abilitante del processo produttivo);

    b) intendano sfruttare un brevetto o una ricerca pubblica o privata per produrre un bene innovativo.

    Il progetto deve necessariamente essere compreso fra 100 mila e 1,5 milioni di euro ed è previsto un mutuo senza interessi del 70% (che può arrivare fino all’80%) e senza garanzie per la copertura dei costi di investimento e di gestione legati all’avvio del progetto, inclusi i costi del personale dipendente. Le startup localizzate in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia beneficiano anche di una quota di finanziamenti a fondo perduto (20%).

  2. DETRAZIONE 30% PER CHI INVESTE NELLE START UP

    Leave a Comment

    La nuova manovra finanziaria del 2017, intende portare al 30% la detrazione per investimenti in Start-up innovative, sia per i soggetti privati che per aziende!

    Limite massimo per la detrazione
    – L’investimento è stato aumentato da 500.000 a 1.000.000 euro per ciascun periodo d’imposta.
    Es: se investi 1.000.000 di euro nel capitale di una start up innovativa puoi detrarre 300.00 euro
    Limite massimo per la deduzione:
    – Per i soggetti Ires il limite massimo è rimasto a 1.800.000 in ciascun periodo d’imposta

    L’incentivo resta valido se la quota non viene ceduta per almeno 3 anni.
    In entrambi i casi, la legge prevede che la cessione delle quote prima del termine stabilito comporta la decadenza del beneficio e il recupero della tassazione non versata nel caso in cui sia già stata utilizzata la detrazione in dichiarazioni precedenti, a cui si applicano gli interessi legali.
    Passano anche al 30% le percentuali di detrazioni irpef e di deduzione dal reddito d’impresa riservate alle start up a vocazione sociale, e per quelle che sviluppano servizi innovativi.
    Questa nuova soglia di detrazione, entrerà in vigore solo dal 2017 e dopo l’approvazione della UE, quindi non potrà essere applicata ai periodi di imposta degli anni precedenti.