CONSULENZA ALLE IMPRESE – OLTRE LA VISIONE COMUNE

PROGETTO “CIGEX” CHINA-ITALY

L’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, il Ministero dello Sviluppo Economico e le Regioni Puglia (capofila), Calabria, Emilia Romagna e Umbria, hanno sottoscritto una convenzione per la realizzazione di un progetto interregionale finalizzato alla promozione all’estero della green economy. Il progetto si articolerà in un percorso di formazione e di assistenza ai partecipanti italiani nella ricerca di potenziali partner cinesi, anche attraverso l’attivazione di specifici strumenti di scambio e di promozione, strettamente collegati tra loro, finalizzato prioritariamente a: – ampliare ed arricchire il bagaglio di conoscenze dei partecipanti italiani in relazione al contesto economico ed alla cultura d’affari in Cina, nonché alle modalità di approccio al mercato cinese; – sostenere l’identificazione e l’avvio di nuovi percorsi di collaborazione imprenditoriale, finalizzati a favorire l’incontro tra la domanda e l’offerta di produzioni delle regioni italiane e della Cina; – rafforzare la rete di relazioni e le collaborazioni fra i sistemi della ricerca delle provincie cinesi e quelli delle regioni italiane coinvolte, nonché le interazioni tra i sistemi della ricerca e le imprese partecipanti; – favorire la promozione delle opportunità di collaborazione e di investimenti cinesi nelle regioni italiane partner. In particolare, il progetto è rivolto alle imprese ed ai centri di ricerca attivi nei territori delle Regioni coinvolte, impegnati nei settori dell’energia rinnovabile, dell’efficienza energetica, della mobilità sostenibile, della gestione e del riciclo dei rifiuti, della gestione delle acque, delle bonifiche ambientali, della bioedilizia e dell’agroindustria bio, nonché in quei comparti produttivi che forniscono prodotti e servizi “green” alle imprese dei più svariati settori produttivi, contribuendo così a migliorare il loro profilo ambientale, cercando di cogliere le ampie opportunità di collaborazione e sviluppo offerte dai mercati esteri come quello cinese.

Tratto da Sprint Puglia