CONSULENZA ALLE IMPRESE – OLTRE LA VISIONE COMUNE

INCENTIVI PER LA RISTRUTTURAZIONE DI EDIFICI RURALI, MASSERIE, TRULLI, CASTELLI, TORRI

Ampliare e riqualificare le strutture turistico-alberghiere, costruire o ammodernare gli stabilimenti balneari, realizzare e gestire gli approdi turistici, restaurare edifici rurali, masserie, torri e trulli per trasformarli in alberghi e realizzare aree verdi.

Le agevolazioni consentono di ottenere i contributi a fondo perduto per:

  • l’acquisto del fabbricato
  • per la ristrutturazione
  • per l’arredamento degli interni e degli spazi esterni

Gli aiuti sono diretti ad imprese già esistenti o ad imprese da costituire al fine di trasformare una residenza decadente ed abbandonata in residenza turistico alberghiera (B&B, affittacamere, casa per vacanza, albergo diffuso, residence, ostello della gioventù, ecc.).

Intensità di agevolazione massima del

  • 45% su: acquisto immobile, ristrutturazione, sistemazione degli spazi esterni, realizzazione piscina, centro benessere e palestra, istallazione impianto fotovoltaico ed eolico, realizzazione pozzo artesiano, ecc.
  • 35% su: arredamento degli spazi interni ed esterni, mezzi di trasporto non targati, beni strumentali accessori

Non è previsto un fatturato minimo a cui l’imprenditore o aspirante imprenditore debba attenersi mentre per 5 anni dal ricevimento delle pubbliche agevolazioni i beni non possono essere alienati (in caso contrario bisogna restituire le agevolazioni maggiorate del 5%)